Page Type
Vacanze Sicure 2013

16/07/2013

Vacanze Sicure 2013


Da oltre dieci anni le Forze dell'Ordine eseguono, nei mesi estivi una serie di controlli (iniziativa Vacanze Sicure) a campione sugli pneumatici degli automobilisti italiani. I dati raccolti, nel periodo 10-21 giugno, dalla Polizia Stradale e Assogomme evidenziano come il 12.1% delle 7000 vetture sottoposte a controllo presenta almeno un'irregolarità riferita alle gomme.
In calo rispetto agli anni precedenti è la percentuale di pneumatici lisci (2.7%), di gomme visibilmente danneggiate (3%) e di pneumatici non omologati (2%). I dati variano tuttavia in modo non uniforme sul territorio italiano con percentuali più elevate nell'Italia meridionale.
Nonostante le campagne di sensibilizzazione, di cui anche Giuliano Industrial si è fatta partecipe, è in netto aumento il numero di vetture circolanti (11.38%) con pneumatici invernali (durante il mese di Giugno). Quest'anno inoltre, per la prima volta, è stata rilevata la configurazione con equipaggiamento misto (due pneumatici invernali sulle ruote in trazione e due estivi). Ricordiamo che questa combinazione di pneumatici è assolutamente sconsigliata dalle case Costruttrici e sanzionabile dalla Direttiva ministeriale del 16/01/2013.
Tra le cause principali di questa situazione vi è senz'altro la crisi economica che induce gli automobilisti ad adottare soluzioni di ripiego nella ricerca del risparmio. L'invecchiamento del parco auto italiano (10 anni e 4 mesi l'età media di una vettura, in aumento rispetto al 2005) abbinato al calo delle vendite nel 2013 lascia presagire che la mancata manutenzione ordinaria dello pneumatico (passata dal 2.7% al 4.62%) continuerà a incidere sul numero di vetture "non in regola".
Secondo Giuseppe Pottocar, Direttore di Aci Modena, “C'è ancora molto da fare per promuovere una circolazione sicura a partire dal pneumatico: fondamentale ma sempre più trascurato. Visto che in Italia vi sono oltre 5.000 professionisti del settore pneumatici presso cui è possibile gonfiare i pneumatici ed effettuare un controllo visivo sullo stato degli stessi, gratuitamente, consiglio agli automobilisti di sfruttare questa opportunità. E' bene rammentare anche di ripristinare la pressione della ruota di scorta e di far controllare lo stato degli pneumatici di roulotte, carrelli appendice e camper che di solito sono stati fermi per undici mesi, e che possono presentare oltre ad un classico sottogonfiaggio, anche deformazioni permanenti alle gomme