• IT
  • EN
  • US
  • FR
  • DE
  • RU

Gomme estive: quando cambiarle nel 2017 ?
Quando togliere le gomme invernali nel 2017 ?
20/03/2017

In base all'articolo 6 del Codice della Strada (legge n.120 del 29 luglio 2010) dal 15 novembre fino al 15 aprile vige l'obbligo di essere "muniti ovvero di avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio" (spetta tuttavia agli enti che gestiscono le singole tratte decidere se imporre o meno l'obbligo, indicandolo attraverso il Segnale di Catene da Neve Obbligatorie e decidendo i periodi in cui tale obbligo si applica).

Il 15 Aprile 2016 termina quindi l'obbligo di circolare con dotazioni invernali (gomme termiche o catene a bordo).
Siamo costretti a montare le gomme estive ? Leggendo attentamente il decreto si evince che esistono due deroghe:
  • è permessa l'installazione delle gomme invernali da un mese prima dall'entrata in vigore dell'obbligo (quindi dal 15 ottobre) e la disinstallazione entro un mese dopo la conclusione (quindi il 15 maggio);
  • è consentito, in base alla direttiva Europea 92/23/CEE, che gli pneumatici invernali possano avere un codice di velocità inferiore a quello omologato sul libretto di circolazione, ma rispettando il codice minimo utilizzabile (Q ovvero 160 km/h).
Secondo quando sopra indicato, non esiste l'obbligo di montare le gomme estive, ma soltanto, dal 15 maggio, di utilizzare pneumatici con il codice di velocità previsto dal libretto di circolazione, estivi o invernali che siano. In caso contrario sono previste sanzioni amministrative che variano da 419 a 1682€ per circolazione su un veicolo modificato rispetto a quanto indicato sul libretto.
Ricordiamo tuttavia che ad ogni stagione va abbinato il giusto pneumatico, così come facciamo con i vestiti dobbiamo fare con la nostra auto.
Durante l'inverno, l'uso delle gomme idonee, consente di ottenere una maggiore sicurezza alla guida ma, quelle stesse coperture, durante i mesi più caldi, danno il risultato opposto: spazi di frenata più lunghi, precisione di sterzo ridotta, aumento di consumi e usura. I test di guida, in condizioni “estive”, dimostrano che un'auto dotata di pneumatici invernali, rispetto ad una con gomme estive ha:
  • una frenata di emergenza, dai 100 km/h, di ben 6 metri (distanza superiore alla lunghezza di una vettura) superiore;
  • una precisione dello sterzo inferiore del 15%;
  • una resistenza al rotolamento superiore del 15% (le gomme da neve, in virtù di mescola e intagli, danno il meglio quando la temperatura dell'asfalto è inferiore ai 7°C ma in estate si raggiungono anche i 50°C e quindi aumentano di conseguenza usura dei pneumatici e consumi di carburante).

Un doppio treno di pneumatici, estivi-invernali, vi permetterà di avere un consumo controllato degli stessi oltre ad una maggiore sicurezza alla guida.