Page Type
All Seasons, la via per il risparmio ?

09/09/2013

All Seasons, la via per il risparmio ?


Anche per questo inverno si prospetta l'obbligo di un set di gomme invernali da montare obbligatoriamente sulle nostre vetture. Negli articoli precedenti abbiamo illustrato quanto sia pericoloso l'utilizzo di pneumatici estivi durante il periodo invernale, ma esiste un soluzione più economica e altrettanto sicura ?

Quasi ogni produttore ha a listino una linea "all seasons" o "all weather", cioè pneumatici che si collocano tra le gomme estive e quelle invernali, con un battistrada di altezza intermedia tra i due precedenti e progettate per offrire aderenza su asfalto asciutto o bagnato. Inizialmente progettate per il mercato americano stanno diffondendosi rapidamente anche in Europa.


Possono sostituire le gomme invernali ?

Secondo la vigente normativa per poter utilizzare senza problemi un treno di gomme all seasons anche in inverno sul battistrada deve essere impresso il marchio M+S (ovverdo Mud+Snow, fango e neve) pena sanzioni da 80€ a 130€.


Sono sicure come i pneumatici di "stagione" ?

Se da un punto di vista normativo le gomme all seasons sono utilizzabili (a patto di soddisfare il requisito di cui sopra) a livello di sicurezza rappresentano un passo indietro rispetto alle gomme "stagionali". Spazi di frenata maggiori (rispetto alle termiche d'inverno e alle estive durante i mesi più caldi) le rendono meno sicure.


Sono più economiche ?

La comparazione tra le due soluzioni non è immediata ma comunque è proponibile. Le gomme stagionali richiedono un investimento iniziale superiore (i due treni subito) oltre al costo del gommista per la sostituzione degli pneumatici due volte l'anno. Le gomme "all seasons" invece costano più di un singolo treno stagionale ma certamente meno dei 2 set (estivo e invernale) e non richiedono l'operazione di sostituzione durante l'anno. E' però necessario tenere in considerazione che il degrado di queste coperture è superiore del 15% rispetto a quelle termiche e del 10% rispetto a quelle estive. Inoltre presentano una maggior resistenza al rotolamento che si traduce in maggiori costi di carburante.


Secondo una simulazione del Turing Club Suisse, tenendo in considerazione tutti i costi, risulta più conveniente (e anche più sicuro) alternare gomme invernali a quelle estive.