Page Type
Hai già montato gli pneumatici invernali?

26/11/2014

Hai già montato gli pneumatici invernali?


Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato una direttiva per disciplinare la circolazione stradale in periodo invernale in caso di emergenza neve. La normativa, in vigore dal 1 Febbraio 2013, impone che nel periodo compreso tra il 15 Novembre e il 15 Aprile (sono possibili estensioni a carattere locale visibili sul sito www.pneumaticisottocontrollo.it) i veicoli "siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio". Tale obbligo deve essere rispettato a prescindere dalla presenza di neve al suolo.

L'utilizzo di pneumatici "invernali" è, per gli automobilisti, la soluzione più semplice e sicura poiché sempre "attivi" e non richiede di dover montare dispositivi supplementari di aderenza. Come evidenziato nell'infografica sottostante, essi forniscono prestazioni superiori in aderenza, motricità e frenata nelle condizioni tipiche dei mesi invernali, ma, assicurano buone prestazioni anche su strada asciutta.

Confronto spazi di frenata tra pneumatici estivi e invernali

Come riconoscere gli pneumatici invernali?

Sono individuabili dalla marcatura M+S (o MS, M/S, M-S, M&S) presente sul fianco dello pneumatico. Non è invece obbligatoria la presenza del pittogramma con le tre montagnette stilizzate(fiocchi di neve ecc ...) perché fanno riferimento ad altre normative.
Lo pneumatico è uno degli elementi di sicurezza del veicolo poiché è l'unico contatto tra l'automobile e la strada: proprio per questa sua funzione, molte leggi ne regolano l'utilizzo. Le caratteristiche dello pneumatico sono identificabili, in modo chiaro, mediante informazioni presenti sul fianco.

Sigle presenti sul pneumatico e loro significato

Una considerazione a parte merita il codice di velocità. Solo nel periodo invernale è possibile circolare con gomme che hanno un codice di velocità di un gradino inferiore a quello previsto sulla carta di circolazione (ovvero la lettera precedente in questo elenco Q, R, S, T, H, V, W, Y) ma non inferiore a Q. Questi pneumatici possono essere montati un mese prima e sostituiti uno dopo la vigenza delle ordinanze solo sui veicoli di categoria M1 (autovetture), N1 (furgoni fino a 3,5t) e O1 (rimorchi fino a 0,75 t).

L'UE ha stabilito che gli pneumatici devono esser omologati (marchio "E" seguito dal numero identificativo del paese che ha rilasciato l'omologazione). I dispositivi di aderenza sono in regola se sulla confezione è indicato il marchio CUNA o ON. Chi circola con pneumatici non omologati è passibile di sanzioni, come pure del ritiro della carta di circolazione, che comporta l'impossibilità di circolare ed eventuali contestazioni da parte dell'assicurazione.


Quando usarli?
Lo pneumatico invernale deve essere utilizzato durante tutto il periodo indicato dalla normativa anche in assenza di neve. Le gomme invernali, infatti, offrono, in generale, migliori prestazioni di aderenza, in virtù della mescola e dei particolari tasselli. È raccomandato di usare pneumatici invernali su tutte le ruote per garantire la massima sicurezza al conducente (per approfondimenti vi rimandiamo a questo articolo).


Ho sentito parlare degli pneumatici All Season (o All Weather), posso usarli?

Gli pneumatici "all seasons" o "all weather", sono gomme che si collocano tra le estive e le invernali, con un battistrada di altezza intermedia tra i due precedenti e progettate per offrire aderenza su asfalto asciutto o bagnato. Possono essere impiegati, durante il periodo invernale, solo se presente il marchio M+S sul fianco. La scelta si rivela tuttavia meno economica (si veda questo articolo per eventuali approfondimenti) e sicura (in quanto soluzione intermedia) dell'utilizzo dei pneumatici invernali / estivi in funzione della stagione.


... e gli pneumatici chiodati?

Gli pneumatici chiodati non sono pneumatici invernali, sono utilizzabili solo sulla marcia su ghiaccio, e la loro installazione deve riguardare tutte le ruote.


... e le catene?

Le catene da neve sono una soluzione alternativa e non complementare agli pneumatici invernali. I dispositivi supplementari di aderenza devono essere conformi alle normative di riferimento e compatibili con gli pneumatici (non invernali) su cui devono essere installati (si veda il libretto uso manutenzione del veicolo o le istruzioni d'uso del produttore delle catene). Le catene vanno montate, in presenza di neve, almeno sulle ruote degli assi motori (su tutte e quattro le ruote in caso di trazione integrale).